Telemax

Articoli

Blackout, annullata conferenza stampa: D’Alfonso scrive a Enel, linee elettriche inadeguate

Marzo 06
13:41 2015

Una regione al buio



Le 115 mila utenze, tra famiglie e attività produttive, di oltre 70 comuni che sono al buio e al gelo da oltre 24 ore in Abruzzo, non possono ancora conoscere lo stato dei lavori per il ripristino del servizio di corrente elettrica.

Attesa anche dagli operatori della stampa, che riescono a reperire solo in maniera frammentaria notizie su quanto sta accadendo da ieri, è stata annullata la conferenza stampa della Regione Abruzzo con Enel, convocata per le 17,30 a Pescara.

 L’incontro con i giornalisti era stato indetto per fare il punto sulla situazione dell’energia elettrica in Abruzzo, a seguito all’ondata di maltempo. Lo rende noto l’ufficio stampa della Giunta regionale, aggiungendo che seguirà una nota nel pomeriggio.

Nel frattempo, il presidente dell’Esecutivo abruzzese ha scritto all’amministratore delegato dell’Enel Spa, Francesco Starace, chiedendo un confronto “immediato sull’urgenza di ripristino delle utenze in regione”.

“Lamentiamo – dice Luciano D’Alfonso – la mancanza di pronto e adeguato intervento dell’Enel e il perdurare della situazione di emergenza che comporta danni immediati alla popolazione”.

“Appare evidente – si legge in un altro passo della nota – che i limiti sono relativi alla dotazione al funzionamento infrastrutturale delle linee elettriche e media e alta tensione che, con ogni probabilità, risentono della loro inadeguatezza”.