Telemax

Articoli

Il camper van della Trigano va in Germania con la Sangritana Cargo

Giugno 17
12:56 2021

A Lanciano



“La Regione Abruzzo sostiene questi progetti con grande convinzione”: è intervenuto così il presidente della Regione Marco Marsilio alla presentazione del nuovo servizio che la Sangritana Cargo svolgerà per la Trigano Van, trasportando fino in Germania i camper van prodotti in val di Sangro.

“Abbiamo lavorato con passione e tenacia”, ha detto Pasquale Di Nardo, presidente dell’azienda trasporti di Lanciano (Chieti).

La Sangritana Cargo per la prima volta è main contractor di una nuova commessa ferroviaria internazionale: la Trigano, infatti, per il tramite dell’operatore logistico Ars Altmann, ha affidato all’impresa ferroviaria abruzzese il trasporto dei camper van dal terminal Saletti di Paglieta a quello di Gross Gerau in Germania. 

“La Trigano Van attualmente conta 450 dipendenti e punta ad averne 500 a breve”, dice nel suo intervento il direttore generale ing. Giancarlo Finizio, “puntiamo a 9.000 van da produrre nel 2021”, coprendo il 30% del mercato europeo dei camper con grandi interessi in Germania.

In questo periodo di Covid la Sangritana Cargo ha ottenuto numeri in controtendenza rispetto alla concorrenza: “Abbiamo avuto un aumento di fatturato che dai 5,3 milioni di euro del 2019 è salito a 7,9 milioni, più 49%”, ha detto Di Nardo. “Il trasporto su ferrovia ci consente inoltre di ridurre l’anidride carbonica di 14,4 tonnellate in ogni viaggio e annualmente di 691,2”. 

E’ una sorta di bilancio quello tracciato da Di Nardo, prossimo alla scadenza del mandato ma probabile al rinnovo, come per le precedenti volte dal 2009. Anni d’impegno, professionalità, di relazioni tese alla creazione di sinergie con altre imprese ferroviarie, è stato detto nel corso della presentazione, che hanno portato Sangritana Cargo a lavorare in Europa con i più importanti player internazionali. “Tra questi – sottolinea Di Nardo – non posso non citare Captrain Italia, oggi rappresentata dal suo presidente Mauro Pessano”. Un sodalizio che si è consolidato nel tempo e che ha reso possibile, per questo nuovo servizio, la creazione di un network d’imprese ferroviarie importanti che saranno coordinate da Sangritana Cargo.

“Ricordo che Sangritana S.p.A. è una società che offre servizi commerciali, a mercato e che, quindi, non beneficia di alcun contributo pubblico. E l’essere riconosciuti oggi come un’impresa ferroviaria seria, professionale e che offre servizi di qualità, in altre parole l’aver acquisito credibilità a livello internazionale”, ha sottolineato il presidente.

Un riferimento alla capacità relazionale di Sangritana è stato fatto anche dal presidente della Tua S.p.A. Gianfranco Giuliante: “Sangritana ha concretizzato, in modo efficace, un’ulteriore opportunità di sviluppo per il territorio abruzzese, in particolare per l’area industriale della Val di Sangro, dove anche Tua sta investendo per il miglioramento dell’infrastruttura ferroviaria grazie agli oltre 60 milioni di euro che la Regione Abruzzo ha messo a disposizione”.