Telemax

Articoli

Muore per infarto, la mattina aveva ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid: disposta l’autopsia

Febbraio 12
15:42 2022

A Lanciano



Lanciano (Chieti): muore per infarto, la mattina aveva ricevuto la terza dose di vaccino anti Covid, pm dispone autopsia.

Sarà l’autopsia disposta dalla procura di Lanciano (Chieti) ad accertare le cause del decesso dell’imprenditore Italo Di Nenno, 60 anni, del posto, morto per infarto ieri sera mentre si trovava in ufficio. L’uomo ieri mattina aveva ricevuto la dose booster del vaccino anti Covid nell’hub vaccinale del Pala Masciangelo.

A sollecitare l’intervento della magistratura sono stati i famigliari di Di Nenno, chiedendo di verificare la correlazione o meno della morte con la somministrazione del vaccino.

Ai carabinieri di Lanciano, diretti dal tenente colonnello Vincenzo Orlando, i famigliari hanno riferito che l’uomo stava bene e non soffriva di particolari gravi patologie.

È stata la moglie a trovarlo privo di vita dopo che il marito ritardava a salire in casa per la cena: l’uomo si trovava all’interno dell’ufficio della sua azienda “Di Nenno ItalGomme”, annessa all’abitazione, sulla variante SS 84.

Neppure il pronto intervento del 118 è riuscito a salvarlo.

L’esame autoptico deciso dal pm Serena Rossi, titolare dell’indagine, è teso dunque ad accertare le reali cause del decesso, sopravvenuto per un infarto cardiaco. La salma è stata trasportata alla Clinica patologica dell’ospedale di Chieti, in attesa di fissare l’incarico peritale, verosimilmente lunedì prossimo.

Invia video/foto/comunicato

Fai la tua segnalazione al TgMax

  redazione@telemaxtv.it

Social

CALENDARIO NOTIZIE

Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930