Telemax

Articoli

Abbandono dei rifiuti, tolleranza zero da Altino a Fossacesia

Dicembre 07
20:12 2017

Se la multa comminata dal Comune è superiore alle 50 euro, è la Provincia di Chieti che la riscuote. Così le amministrazioni comunali perdono due volte: perché devono pagare le spese di smaltimento, spesso di rifiuti speciali, e bonificare le aree deturpate, con costi che lievitano anche fino a 5 mila euro.



A segnalare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nell’area del Sangro, da Altino a Fossacesia, sono i rispettivi sindaci nella sede della Ecolan, a Lanciano. Vincenzo Muratelli, in particolare, denuncia i furbetti che perseverano nell’abbandono di materassi, vecchi mobili e computer nelle aree lungo fiume; Enrico Di Giuseppantonio gli fa eco con i vacanzieri, ad esempio, che periodicamente svuotano le case alla marina.

Ma mentre per il secondo è bastato l’intervento dei vigili urbani per ripristinare il senso civico, per il primo si è dovuti ricorrere alle indagini dei carabinieri che sono risaliti agli autori, spesso residenti in comuni limitrofi.

E corrono nuove spese per l’acquisto di fototrappole mentre al presidente Massimo Ranieri i sindaci chiedono incontri tematici di educazione ambientale.